Vedere un mondo in un granello di sabbia
e un paradiso in un fiore selvatico,
tenere l’infinito nel palmo della mano
e l’eternità in un’ora.

William Blake


Cos’è realmente la fotografia?

Probabilmente Blake non pensava alla fotografia quando ha scritto questi versi, ma ho sempre pensato alle parole del poeta come una descrizione perfetta.
La foto deve racchiudere tutto, se quando si osserva l’immagine non si vede altro che tanti colori su un foglio lucido…beh, non è una foto. Una foto è passione, divertimento, tristezza, rabbia, in una parola vita…
Cominciando con macchine fotografiche a pellicola si capisce l’importanza della composizione, delle luci e dei contrasti, ma anche la bellezza intrinseca che può racchiudere una foto.
Esistono tantissime regole per creare la foto perfetta, regola dei terzi, bilanciamento bianco, iso…ma sono sempre stato fermamente convinto che la scintilla che rende viva una foto è l’attimo, premere il pulsante di scatto nel momento giusto, sentire il rumore del diaframma che si chiude e fermare il tempo per un millesimo di secondo. E’ poesia…
Mi chiamo Pagliocchini Giorgio, anno ’82 e la fotografia è sempre stata una parte di me molto importante;
Ho studiato come grafico programmatore e webdesign;
Realizzo servizi fotografici, siti internet (potete vedere qualche esempio sul sito www.graphicrew.it), digitalizzazione e restauro di foto/video.
Per qualsiasi informazione non esitate a contattarmi attraverso la pagina contatti!
A presto e Grazie!.

Strumenti:

– Macchina Fotografica Nikon D7000 con ottiche Nital, Sigma e Tokina
– Macchina Fotografica Nikon D80 con ottiche Nital, Sigma e Tokina
– Macchina Fotografica Fujifilm S9600 zoom da 300mm (10.7x) e aggiuntivo ottico da 300mm
– Macchina Fotografica Samsung digimax S800
– Videocamera JVC serie Everio

Software Grafici:

– Photoshop
– Paint Shop Pro
– Lightroom

error: Il Contenuto è protetto !!